In questo periodo di lockdown, la natura anche se lontana dalle nostre case, può rappresentare un momento di libertà.
Infatti diverse guide AIGAE, tra cui io stesso, ci siamo cimentati, ognuno per il territorio di prossimità e sul quale lavoriamo abitualmente, in questo esperimento dei trekking virtuali.
Mantenere vivo l’interesse sul patrimonio ambientalistico italiano, potrebbe essere, un punto di ripartenza nel momento in cui avremo la possibilità, di condurre nuovamente i nostri clienti.

Trekking Virtuali